DPI – Manutenzione e…D.lgs. 81/2008…lo sapevi che…

02 ottobre 2020
DPI – Manutenzione e…D.lgs. 81/2008…lo sapevi che…

Cosa sono i DPI di III categoria?
I DPI di III categoria, definiti di progettazione complessa e destinati a salvaguardare da rischi di morte o
lesioni gravi e di carattere permanente, hanno il principale compito di:
● Proteggere le vie respiratorie
● Proteggere da sostanze e miscele pericolose per la salute;
● Assicurare un adeguato isolamento con apparecchi di protezione isolanti, ivi compresi quelli
destinati all’immersione subacquea;
● Assicurare una protezione limitata nel tempo contro le aggressioni chimiche e le radiazioni
ionizzanti;
● Far svolgere all’operatore attività in ambienti con condizioni equivalenti ad una temperatura d’aria
non inferiore a 100°C;
● Far svolgere all’operatore attività in ambienti con condizioni equivalenti ad una temperatura d’aria
non superiore a – 50°C;
● Salvaguardare le cadute dall’alto;
● Salvaguardare da rischi connessi alle attività che espongono a tensioni elettriche pericolose;
● Proteggere da tagli o da ferite da proiettile.

L’art. 78, del D.lgs. 81/2008 stabilisce che i lavoratori debbano provvedere alla cura dei DPI messi a loro disposizione, non apportandovi modifiche di propria iniziativa e segnalando immediatamente al datore di lavoro o al dirigente o al preposto qualsiasi difetto o inconveniente da essi rilevato .
Infatti scrivere il proprio nome con un pennarello su un DPI di III categoria (come potrebbero essere le imbracature o gli elmetti) li rende non più conformi all’utilizzo, poichè gli agenti chimici presenti nell’inchiostro potrebbero intaccare la solidità dei materiali rendendoli meno resistenti.


Inoltre, ricordati di far ispezionare i tuoi DPI!

A partire dalla data di utilizzo, con cadenza annuale, va eseguita la verifica dei DPI di III categoria da parte di aziende specializzate che provvederanno a verificarne l’idoneità.
La UNI EN 365 prevede e stabilisce che ogni DPI anticaduta sia sottoposto a regolare manutenzione ed ispezione periodica, specificandone i termini:
Manutenzione: da effettuare ogni qualvolta il DPI viene utilizzato e serve a mantenere lo stesso in condizioni di funzionamento sicuro.
Ispezione periodica: da effettuare ogni 12 mesi prevedendo un’ispezione approfondita per rilevare eventuali malfunzionamenti del DPI stesso. Tale attività deve essere svolta da persona competente rispettando le procedure del fabbricante.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (23 rating, 5 votes)
Loading...

NEWSCORRELATE
LineeVita

LUCERNARI…REQUISITI SPECIFICI!!!

Leggi tutto
LineeVita

Superbonus 110% – LINEE VITA

Leggi tutto
LineeVita

DPI – Manutenzione e…D.lgs. 81/2008…lo sapevi che…

Leggi tutto
Richiedi subito aiuto a un nostro esperto Rispondiamo in 4 ore lun-ven | 8.30-12.30 | 14.00-18.00
* Campi obbligatori