Come si installa una linea vita e a chi rivolgersi

Nel settore edilizio e industriale è fondamentale salvaguardare la sicurezza dei professionisti con DPI e sistemi anticaduta: vediamo in questo articolo tutto ciò che riguarda l’installazione di una linea vita.

Lattonieri, operai, antennisti: sono solo alcuni dei mestieri a rischio caduta nel corso della propria attività lavorativa. Un lavoro viene considerato in quota quando si svolge a due o più metri di altezza da un piano stabile. Per tutte queste figure è indispensabile lavorare in sicurezza e questo è possibile solo mediante l’installazione di sistemi anticaduta e linee vita a norma di legge, oltre che l’utilizzo di DPI certificati.

In questa pagina ci soffermeremo in particolare sull’installazione e la manutenzione di linee vita:

Vediamo dunque in quali situazioni è necessario installare una linea vita e a chi dovresti rivolgerti per farlo.

come-si-installa-una-linea-vita-e-a-chi-rivolgersi-Lineevita

Installare una linea vita, tutto ciò che devi sapere

Oltre ad essere indispensabili per la sicurezza dei lavoratori, le linee vita sono soggette ad obbligo di installazione grazie al Decreto Legislativo 81, che richiede di prevedere misure di sicurezza a protezione degli operatori in quota e che rimanda alle norme tecniche UNI 11560, UNI 11578, UNI 11158.

Ad integrazione del decreto, molte regioni hanno legiferato per conto proprio: parliamo della Toscana, dell’Emilia Romagna, del Veneto, del Piemonte, della Lombardia e poi ancora di Liguria, Umbria, Sicilia, Marche e Sardegna. Secondo queste leggi, le linee vita devono essere installate sugli edifici per permettere un accesso sicuro alla copertura per opere di manutenzione periodica o straordinaria, nonché in caso di ristrutturazioni di edifici già esistenti.

Come vedremo più avanti, una sezione particolare indica come installare le linee vita: esse devono essere conformi a determinati standard europei di sicurezza ed avere una serie di certificazioni in merito. Inoltre devono essere soggette a manutenzione periodica secondo un rigido calendario.

come-si-installa-una-linea-vita-e-a-chi-rivolgersi-Lineevita

Come installare una linea vita

Una linea vita è formata da un cavo o un binario rigido, orizzontale, inclinato o verticale, su cui scorre un elemento di connessione, come un moschettone, una navetta ecc., collegato all’imbracatura dell’operatore. Le linee vita non devono essere per forza rettilinee, ma possono essere curve per seguire l’andamento della superficie sulla quale sono applicate.

Per installarla, oltre ad un operatore esperto e certificato, occorrono un cavo in acciaio inox o zincato per le linee vita flessibili, un profilato in alluminio o in acciaio per quelle rigide. L’installatore, munito di tutti i DPI, applica i ganci alla sezione dove è necessario installare la linea e fa passare il cavo negli appositi fermi fissati in precedenza. Le linee vita possono essere installate laddove è necessario garantire la sicurezza nel lavoro, quindi su tetti, controsoffitti, coperture ecc. Il fai da te non è mai consigliato: l’installazione di una linea vita deve sempre seguire un progetto e rispettare le normative europee in merito alla sicurezza.

 

Hai bisogno di installare una linea vita? Rivolgiti a noi per un preventivo gratuito!

CONTATTACI

come-si-installa-una-linea-vita-e-a-chi-rivolgersi-Lineevita

Come installare una linea vita: normative e certificazioni

Come abbiamo accennato, l’installazione di una linea vita deve sottostare a precise norme e rispettare rigidi standard di sicurezza. Per questo, nell’installare una linea vita, devi sempre rivolgerti ad aziende certificate con una solida esperienza nel settore.

Spider Linee Vita punta da sempre ai massimi livelli di eccellenza, migliorando costantemente la qualità dei servizi e dei prodotti.La nostra azienda è certificata secondo gli standard ISO 9001:2015, ISO 14001:2015 e ISO 45001:2018per l’installazione di linee vita e di sistemi anticaduta. Abbiamo inoltre ottenuto la certificazione Rating di Legalità rilasciata dal Garante per la Concorrenza del Mercato e abbiamo adottato dal 2011 il modello organizzativo 231 (un sistema di gestione aziendale che individua le procedure operative aziendali per ridurre il rischio che apicali e sottoposti commettano reati a vantaggio o interesse della società).

come-si-installa-una-linea-vita-e-a-chi-rivolgersi-Lineevita

Quali documenti sono necessari per installare una linea vita a norma di legge

I documenti necessari perché una linea vita sia a norma possono variare in funzione delle leggi regionali, ma si possono ricondurre a tre macro categorie:

1) Elaborato tecnico della copertura che deve comprendere almeno:

  • la planimetria della copertura con i percorsi di accesso, i punti e le modalità di accesso alla copertura, l’indicazione della posizione dei vari elementi che costituiscono la linea vita;
  • la relazione di calcolo redatta da tecnico abilitato attestante la resistenza della linea vita ai carichi trasmessi in caso di eventuali cadute e progetto del sistema di fissaggio;
  • il manuale di utilizzo dell’impianto progettato, con indicazioni relative a DPI necessari, accessi, percorsi, zone a rischio, piano di recupero in caso di caduta e così via.

2) Attestazioni di conformità delle forniture da cui è costituita la linea vita alle norme tecniche di riferimento (es. UNI EN 795), schede tecniche, istruzioni per il montaggio e l’utilizzo, avvertenze, garanzie, indicazioni sulle revisioni e manutenzioni, ecc. Si tratta di documenti forniti dall’azienda produttrice degli ancoraggi.

3) Dichiarazione di conformità dell’installatore ovvero quel documento, compilato e sottoscritto dalla ditta che ha installato l’impianto anticaduta, che attesta l’esecuzione del lavoro a regola d’arte, secondo le informazioni fornite dai progettisti, dai produttori degli ancoraggi e dai produttori dei sistemi di fissaggio.

come-si-installa-una-linea-vita-e-a-chi-rivolgersi-Lineevita

Chi può installare linee vita?

Solo le aziende che riescono a garantire il rispetto degli standard e delle norme dedicati alle linee vita possono installarle. Anche se, difatti, non esistono leggi a proposito di una figura preposta all’installazione, nel concreto va da sé che debba essere una ditta operante nel settore.

Spider Linee Vita sviluppa i propri sistemi applicando tecniche all’avanguardia per la risoluzione dei problemi inventivi e per l’analisi dei bisogni. Miglioriamo da sempre i nostri standard di Qualità, di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro e di protezione e rispetto dell’ambiente. Per questo, ci siamo dotati di un Sistema di Gestione Integrato (SGI).

L’innovazione è applicata sia ai prodotti per la produzione in serie che alle soluzioni personalizzate e sono protette da brevetti nazionali ed internazionali. Spider è in grado di progettare il 99% dei prodotti a catalogo, grazie ad uno spazio dedicato di oltre 400 m2 per testare i propri prodotti.

Ecco solo alcuni dei nostri plus:

  • 30 Brevetti Nazionali e Internazionali
  • 99 % dei prodotti di nostra produzione
  • 99 % dei prodotti Certificati da Ente Terzo, quindi garantiti da terze parti
come-si-installa-una-linea-vita-e-a-chi-rivolgersi-Lineevita

Come diventare installatore di linee vita

Come accennato, non esiste una legge che regoli chi può o non può installare una linea vita. Per un installatore il rischio specifico che differenzia la propria attività da tutte le altre è il lavoro in quota.

Gli articoli di riferimento sono l’Art.117 del D.Lgs. 81/08, che definisce cosa sono i lavori in quota (cioè, come abbiamo detto, tutte quelle attività lavorative che espongono il lavoratore ad un rischio superiore a due metri di altezza) e l’Art.115, che specifica quali sistemi di protezione conformi alle norme tecniche (DPI) il lavoratore debba utilizzare in seguito ad un’attenta valutazione del rischio effettivo e a seconda delle caratteristiche specifiche delle operazioni da svolgersi. Questi possono essere:

  • assorbitori di energia;
  • connettori;
  • dispositivi di ancoraggio;
  • cordini;
  • dispositivi retrattili;
  • guide o linee vita flessibili/rigide.

Infine, secondo il D.Lgs. 81/08, all’interno del Titolo IV Capo II All.XXI, gli installatori di linee vita e di sistemi di anticaduta in generale sono obbligati a frequentare un corso specifico per poter lavorare in quota della durata di 8 ore da rinnovare ogni 4 anni (la durata del medesimo corso si riduce in questa fase di solo aggiornamento a 4 ore).

Affidati ai professionisti per l’installazione della linea vita: Spider è al tuo fianco!

CONTATTACI

come-si-installa-una-linea-vita-e-a-chi-rivolgersi-Lineevita
Richiedi subito aiuto a un nostro esperto Rispondiamo in 4 ore lun-ven | 8.30-12.30 | 14.00-18.00
* Campi obbligatori