Sistemi di accesso e posizionamento tramite funi

Settori interessati dal corso: edilizia-Lineevita
sistemi-di-accesso-e-posizionamento-tramite-funi-Lineevita
Dettagli:
  • Lavori in siti naturali o artificiali: 32 ore
  • Lavori su alberi: 32 ore
  • Modulo aggiuntivo per preposto: 8 ore

 

  • MODULO A – SPECIFICO PRATICO per l’Accesso e il lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali: 20 ore
  • MODULO B – SPECIFICO PRATICO per l’accesso e l’attività lavorativa su alberi: 20 ore
  • MODULO per Preposti – modulo SPECIFICO TEORICO-PRATICO: 8 ore

 

Aggiornamento
Quinquennale.

Durata minima:
Per gli addetti: 8 ore di cui almeno 4 di contenuti tecnico pratici
Per i preposti: 4 ore

Il corso di formazione dedicato ai sistemi di accesso e posizionamento tramite funi è rivolto agli addetti che hanno ricevuto una formazione adeguata e mirata ai lavori da effettuarsi attraverso tali sistemi. Le principali figure professionali e organizzazioni coinvolte sono:

  • Datori di lavoro
  • Professionisti e responsabili della sicurezza
  • Lavoratori specializzati
  • Coordinatori
  • Progettisti
  • Aziende appaltatrici

La formazione offerta dal corso permetterà a tali figure di acquisire tutte le competenze e i concetti necessari all’utilizzo e predisposizione di sistemi di accesso e di posizionamento delle funi, con l’obiettivo di tutelare secondo le norme di legge la sicurezza dei lavoratori che operano in quota.

Inoltre, i lavoratori che hanno frequentato i corsi per operatori all’effettuazione di lavori su funi potranno avere accesso a un modulo specifico di formazione per preposti con funzione di sorveglianza degli operatori, tendente ad offrire gli strumenti utili ad effettuare le operazioni di programmazione, controllo e coordinamento dei lavori della squadra loro affidata.

 

Il corso per addetti ai sistemi di accesso e posizionamento tramite funi: mediante diversi moduli formativi, si prefigge l’obiettivo di formare operatori, responsabili o specialisti al corretto utilizzo in sicurezza dei sistemi citati.

Da anni vengono formate aziende e specialisti con l’obiettivo di tutelare i lavoratori e offrire ai datori di lavoro la formazione necessaria nel pieno rispetto delle normative attualmente vigenti. A tal proposito viene offerto il corso obbligatorio per addetti ai sistemi di accesso e posizionamento tramite funi secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/2008, Allegato XXI, punto 5.

 

Sono presenti due tipi di moduli formativi:

  1. Modulo A: PRATICO per l’accesso e il lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali: 20 ore
  2. Modulo B: PRATICO per l’accesso e l’attività lavorativa su alberi: 20 ore

 

Entrambi i moduli condivideranno due ulteriori moduli:

  • Modulo base: TEORICO – PRATICO: 12 ore
  • Modulo per preposti: Formazione aggiuntiva – Modulo TEORICO – PRATICO: 8 ore

Modulo base comune ai due indirizzi (12 ore)

  • Presentazione del corso
  • Normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai cantieri edili ed ai lavori in quota
  • Analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nei lavori in quota (rischi ambientali, di caduta dall’alto e sospensione, da uso di attrezzature e sostanze particolari, ecc.)
  • DPI specifici per lavori su funi
    • imbracature e caschi
    • funi, cordini, fettucce, assorbitori di energia
    • connettori, freni, bloccanti, carrucole riferiti ad accesso, posizionamento e sospensione.)
  • Idoneità e compatibilità con attrezzature e sostanze; manutenzione (verifica giornaliera e periodica, pulizia e stoccaggio, responsabilità)
  • Classificazione normativa e tecniche di realizzazione degli ancoraggi e dei frazionamenti
  • Illustrazione delle più frequenti tipologie di lavoro con funi, suddivisione in funzione delle modalità di accesso e di uscita dalla zona di lavoro
  • Tecniche e procedure operative con accesso dall’alto, di calata o discesa su funi e tecniche di accesso dal basso (fattore di caduta)
  • Rischi e modalità di protezione delle funi (spigoli, nodi, usura)
  • Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione
  • Elementi di primo soccorso e procedure operative di salvataggio: illustrazione del contenuto del kit di recupero e sua utilizzazione

 

Accesso e lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali (20 ore)

  • Movimento su linee di accesso fisse (superamento dei frazionamenti, salita in sicurezza di scale fisse, tralicci e lungo funi)
  • Applicazione di tecniche di posizionamento dell’operatore
  • Accesso in sicurezza ai luoghi di realizzazione degli ancoraggi
  • Realizzazione di ancoraggi e frazionamenti su strutture artificiali o su elementi naturali (statici, dinamici, ecc.)
  • Esecuzione di calate (operatore sospeso al termine della fune) e discese (operatore in movimento sulla fune già distesa o portata al seguito), anche con frazionamenti
  • Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in alto rispetto alla postazione di lavoro (tecniche di risalita e recupero con paranchi o altre attrezzature specifiche)
  • Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in basso rispetto alla postazione di lavoro (posizionamento delle funi, frazionamenti, ecc.)
  • Applicazione di tecniche di sollevamento, posizionamento e calata dei materiali.
  • Applicazione di tecniche di evacuazione e salvataggio

 

Accesso e attività lavorativa su alberi (20 ore)

  • Utilizzo delle funi e degli altri sistemi di accesso
  • Realizzazione degli ancoraggi e di eventuali frazionamenti
  • Movimento all’interno della chioma
  • Simulazione di svolgimento di attività lavorativa con sollevamento dell’attrezzatura di lavoro e applicazione di tecniche di calata del materiale di risulta
  • Applicazione di tecniche di evacuazione e salvataggio

 

Formazione per preposti (8 ore successivamente a uno dei due precedenti)

  • Cenni sui criteri di valutazione delle condizioni operative e dei rischi presenti sui luoghi di lavoro
  • Cenni sui criteri di scelta delle procedure e delle tecniche operative in relazione alle misure di prevenzione e protezione adottabili
  • Organizzazione dell’attività di squadra anche in relazione a macchine e attrezzature utilizzate ordinariamente e cenni di sicurezza nell’interazione con mezzi d’opera o attività di elitrasporto
  • Modalità di scelta e di controllo degli ancoraggi, uso dei DPI e corrette tecniche operative
  • Modalità di verifica dell’idoneità e buona conservazione (giornaliera e periodica) dei DPI e delle attrezzature e responsabilità
  • Ruolo dell’operatore con funzione di sorveglianza dei lavori nella gestione delle emergenze

 

Richiedi subito aiuto a un nostro esperto Rispondiamo in 4 ore lun-ven | 8.30-12.30 | 14.00-18.00
* Campi obbligatori